Mozart e Salieri

Puskin_Mozart_01Nell’estate del 1830 Puškin si ritira nella tenuta di Bòldino. Il breve soggiorno estivo si trasforma in una sorta d’esilio: un’epidemia di colera è scoppiata in quel tempo a Mosca. Questa situazione – ricorrente nella storia della letteratura – è per Puškin fertile d’attività. È qui che troviamo la prima traccia delle «scene drammatiche o piccole tragedie», tra le quali Mozart e Salieri, che si presenta qui in una inedita traduzione, e Il convitato di pietra (pubblicati insieme su carta e come e-book sempre da IkonaLíber), elaborazione di un luogo eccellente del Don Giovanni di Mozart.
Edizione a tiratura limitata di 35 esemplari numerati, con un’incisione acquerellata di Sandra Antonelli.

a stampa:

  • 49,00 € € in sconto:  25,00 €   **ultime copie disponibili**
  • IkonaLiber, Roma, 2013. Isbn: 9788897778073
  • Plaquette di pp. 24, f.to cm. 15,7×21,4.
  • Stampata su carte Fedrigoni Century Corolla Book e Schoeller Opaline. Rilegata a mano.
  • Acquistabile anche su AMAZON e IBS.
  • Per informazioni o acquisti da questo sito: scrivere utilizzando la pagina dei contatti